Venerdì, 18 Dicembre 2020 20:43

Spaghetti al nero di seppia con vongole veraci e pomodorini

Spaghetti al nero di seppia con vongole veraci e pomodorini Spaghetti al nero di seppia con vongole veraci e pomodorini
Num. persone:
4 persone
Cottura:
20 minuti
Preparazione:
30 minuti oltre al tempo per spurgare le vongole
Difficoltà:
Facile
Ingredienti:

400 g. spaghetti al nero di seppia

1 kg. vongole veraci

15 pomodorini pachino freschi

½ bicchiere vino bianco

due spicchi di aglio

qualche filo di erba cipollina

buccia di limone grattugiata

olio extravergine di oliva q.b.

sale q.b.

peperoncino piccante q.b. (facoltativo)

La pasta al nero di seppia, dal caratteristico colore scuro e dal gustoso sapore di mare, dovuti  all'inchiostro estratto dalle seppie,  è una pasta deliziosa che vi permette di preparare un primo piatto raffinato con minima fatica. In questa ricetta utilizziamo degli  spaghetti neri sottili e li condiamo con un sughetto di  vongole veraci e pomodorini. 

Per questa ricetta abbiamo utilizzato il formato "Pasta di semola di grano duro italiano biologica al nero di seppia", prodotta in Valtellina dal Pastificio artigianale Pasta Negri,  un formato di spaghetti arricchita con nero di seppia,  lavorata a mano,  trafilata al bronzo ed essiccata lentamente a bassa temperatura, ottenuta con grano duro coltivato in Italia e acqua delle sorgenti Duse e Moiane, situate tra i  1200 e i 1400 metri di altitudine: http://pastanegri.com

Per acquistare la Pasta Negri potete vedere l'elenco dei rivenditori qui: http://pastanegri.com/compra-mangia/  oppure acquistare qui: https://www.amazon.it/stores/Pasta-Negri/node/11597629031

 

 PREPARAZIONE:

  • Fate spurgare le vongole per un paio d’ore in acqua e sale. Sciacquatele e picchiatele leggermente di taglio sul bordo del lavandino per vedere se contengono solo sabbia.

  • In una padella sufficientemente capiente fate scaldare un filo d’olio extravergine d'oliva con uno spicchio di aglio, ponetevi le vongole,  coprite con un coperchio e attendete fin quando non sono completamente aperte, senza cuocerle troppo. Togliete le vongole, filtrate il liquido di cottura che si sarà formato utilizzando un colino a maglie molto sottili e tenetelo da parte. Sgusciatele tenendo da parte qualche mollusco con il guscio intero per decorare.

  • In una padella capiente (poi ci farete saltare la pasta) fate rosolare uno spicchio di aglio con un filo d’olio, aggiungete le vongole scolate, sfumatele con il vino bianco, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e fate cuocere una decina di minuti aggiungendo mezzo bicchiere del sughetto di cottura tenuto da parte, aggiustate di sale e unite il peperoncino.

  • Fate bollire abbondante acqua, quando bolle salatela e versate gli spaghetti. Scolate la pasta molto al dente e versatela direttamente nella padella di cottura delle vongole e pomodorini, fate saltare a fiamma viva e, a fine cottura, aggiungete le vongole che avete lasciato con il guscio. Mescolate e servite in tavola spolverizzando con erba cipollina tritata e buccia di limone grattugiata.