Mercoledì, 27 Maggio 2020 21:47

Pasta con asparagi e speck

Pasta con asparagi e speck Pasta con asparagi e speck
Num. persone:
4 persone
Cottura:
20 minuti
Preparazione:
10 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti:

320 g. pasta

400 g. asparagi

100 g. speck affettato

40 g. scalogno (o una piccola cipolla)

30 g. olio extravergine di oliva

40 g. vino bianco secco

sale q.b.

pepe nero macinato al momento

La pasta con asparagi e speck  è un primo piatto che si basa sul contrasto tra due sapori forti: il risultato è un piatto semplice ma assolutamente non banale, delicato e saporito allo stesso tempo. 

Per questa ricetta abbiamo utilizzato il formato "Lumaconi ai 4 sapori biologici" prodotta in Valtellina dal Pastificio artigianale Pasta Negri,  un formato di pasta speciale arricchita con curcuma indiana, pomodoro e spinaci, lavorata a mano,   trafilata al bronzo ed essiccata lentamente a bassa temperatura, ottenuta con grano duro coltivato in Italia e acqua delle sorgenti Duse e Moiane, situate tra i  1200 e i 1400 metri di altitudine: http://pastanegri.com

 

 PREPARAZIONE:

  1. Eliminate la parte più dura degli asparagi, lavateli e tagliateli a rondelle lasciando le punte intere. Affettate lo scalogno.

  2. In una padella capiente (poi ci farete saltare la pasta) fate appassire a fuoco basso con l’olio lo scalogno  e  il peperoncino tritato, aggiungete gli asparagi e fate cuocere per  dieci minuti sfumando con il  vino bianco. Aggiustate di sale e spegnete il fuoco. Tenete da parte alcune punte di asparagi per impiattare.

  3.  Arrotolate le fettine di speck e tagliatele a striscioline sottili; fatele saltare per un paio di minuti in un padellino antiaderente senza condimento. Tenetele da parte.

  4. Nel frattempo avrete messo sul fuoco una pentola con abbondante acqua. Quando l’acqua bolle salatela e aggiungete la pasta. Cuocetela al dente, scolatela e versatela nella pentola con gli asparagi, mescolate e fate  saltare per un paio di minuti poi spegnete.     

    Impiattate  decorando i piatti con le striscioline di  speck e le punte di asparagi che avete tenuto da parte. 

     NOTE:

    Potete utilizzare la parte dura degli asparagi, dopo averla pulita con un pelaverdure, per preparare del brodo vegetale o un’ottima vellutata di asparagi: QUI il link alla ricetta della vellutata di asparagi.