Venerdì, 12 Luglio 2019 13:27

Spaghetti alla curcuma con gamberi e fiori di zucca

Spaghetti alla curcuma con gamberi e fiori di zucca Spaghetti alla curcuma con gamberi e fiori di zucca
Num. persone:
4 persone
Cottura:
20 minuti
Preparazione:
10 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti:

320 g. spaghetti

16 gamberi

2 zucchine

16 fiori di zucca

1 scalogno

30 g. olio extravergine di oliva

1/2 bicchiere vino bianco

sale/pepe q.b.

1 cucchiaio di curcuma (se non utilizzate la pasta alla curcuma)

Gli spaghetti alla curcuma con gamberi e fiori di zucca sono un primo piatto delizioso, colorato e saporito. I fiori di zucca si trovano nei mesi estivi, sono ricchi di vitamina C e carotenoidi;  la curcuma  è  un  potente antiossidante,  antinfiammatorio e  depurativo.  Un primo piatto facile e veloce da preparare,  ottimo per un pranzo o una cena leggera e estiva.

Per questa ricetta non abbiamo utilizzato la curcuma in polvere ma  il formato già arricchito "Spaghetti con curcuma indiana bio" prodotta in Valtellina dal Pastificio artigianale Pasta Negri,  un formato di pasta speciale arricchita con curcuma indiana, lavorata a mano, trafilata al bronzo ed essiccata lentamente a bassa temperatura, ottenuta con grano duro coltivato in Italia e acqua delle sorgenti Duse e Moiane, situate tra i  1200 e i 1400 metri di altitudine: http://pastanegri.com

 PREPARAZIONE:

  1. Pulite i gamberi togliendo il carapace e il filo intestinale, tagliateli a pezzi tenendone da parte 8 interi per impiattare. Tagliate a rondelle le zucchine, affettate  lo scalogno.  Lavate i fiori di zucca risciacquandoli delicatamente in un recipiente pieno di acqua; metteteli ad asciugare per qualche minuto su un canovaccio asciutto poi tagliate il gambo e, con estrema attenzione, eliminate il pistillo interno senza rovinare  la corolla.
  2. In una padella capiente (poi ci farete saltare la pasta) fate appassire lo scalogno in quattro cucchiai di olio, togliete lo scalogno e tenetelo da parte,  aggiungete i gamberi, sia quelli interi che quelli a pezzi. Fateli rosolare per un paio di minuti, sfumate con la metà del  vino bianco e fate cuocere per ulteriori tre/quattro minuti. Togliete i gamberi e teneteli in caldo.

  3. Rimettete nella padella lo scalogno, aggiungete le zucchine e fatele cuocere  una decina di minuti sfumandole con l'altra metà del vino bianco. Aggiungete i fiori di zucchina, rosolate un paio di minuti, aggiustate di sale e spegnete.

  4. Nel frattempo avrete messo sul fuoco una pentola con abbondante acqua. Quando l’acqua bolle salatela, aggiungete un cucchiaio di curcuma direttamente nell'acqua e buttate la pasta. Cuocetela molto al dente, scolatela e versatela nella pentola con il condimento,  aggiungete i gamberi, mescolate,  fate  saltare per un paio di minuti a fuoco vivace poi spegnete.     

  5. Impiattate  con una macinata di pepe.

  6. Note: se utilizzate la pasta alla curcuma, come ho fatto io, non serve aggiungere la curcuma all'acqua della pasta.