Giovedì, 04 Aprile 2019 19:59

Pane ai cereali e semi

Pane ai cereali e semi Pane ai cereali e semi
Num. persone:
800 g. pane persone
Cottura:
35 minuti
Preparazione:
15 minuti + 3 ore riposo + 1 ora ulteriore riposo
Difficoltà:
Facile
Ingredienti:

500 g di farina ai cereali

30 g. semi misti (sesamo, papavero, lino)

200 g di acqua tiepida

12 g di lievito di birra

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di sale

Il pane ai cereali e semi è un pane ricco di fibre, facilmente digeribile e facile da fare in casa, servono pochissimi ingredienti e pazienza.  

Per questa ricetta abbiamo utilizzato la farina Cerealsol per pane agli 8 cereali, una miscela di cereali e semi, ricca di fibre e vitamine. Non c'è bisogno di aggiungere semi, sono già contenuti nella miscela.

Qui maggiori informazioni sul prodotto: https://www.molinocolombo.it/it/shop/cerealsol-miscela-agli-8-cereali-semi/

Qui informazioni su acquisto e prezzi: https://www.molinocolombo.it/it/shop/

PREPARAZIONE:

 FASE 1 : preparate tutti gli ingredienti necessari, l'acqua deve essere a temperatura ambiente. Versate  parte dell'acqua in un bicchiere e scioglieteci il lievito di birra mescolando bene.   

Mettete  la farina, i semi e l'olio  in una ciotola capiente. Aggiungete  l’acqua con il lievito e mescolate per qualche minuto per farla assorbire,  aggiungete gradualmente l’altra acqua  e continuate a mescolare. Se necessario, aggiungete poca altra farina o poca acqua. Aggiungete il sale. 

Togliete l'impasto dalla ciotola e lavoratelo su un piano di lavoro leggermente infarinato. Dovete impastare  per almeno 10-15  minuti a seconda della forza che ci mettete. A un certo punto sentirete che l’impasto cambia consistenza, divenendo più morbido e lavorabile, elastico e malleabile. Create un bel panetto sodo ma soffice.

Mettetelo in un contenitore capiente leggermente infarinato (tenete presente che la pasta raddoppia),  copritelo con della pellicola trasparente  alla quale farete un paio di buchi con uno stuzzicadenti.  Fatelo lievitare nel forno spento, con la luce di cortesia accesa, fino al raddoppio del suo volume: ci vorranno almeno 3 ore.

FASE 2: trascorse le ore  riprendete l’impasto, lavoratelo ancora un paio di minuti, dategli la forma desiderata (potete dividerlo in quattro o otto pagnotte o panini) e fatelo riposare ancora per almeno 1 ora nel forno spento, su un foglio di carta forno, coperto con un canovaccio asciutto. Evitate assolutamente le correnti d’aria. 

FASE 3: portate il forno alla massima temperatura, infornate le pagnotte in forno caldo statico (no ventilato) a media altezza, chiudete il forno e  abbassate la temperatura a 200°. Cuocete per 30/35 minuti, fino a quando la crosta non diventerà bella dorata. Togliete dal forno a fate raffreddare su una gratella per almeno mezz’ora.  Con 500 g. di farina si ottiene circa 800 g. di  pane.